Tango Storia

TANGO STORIA

Sintetizziamo le informazioni trovate sul web sulla storia del Tango
Tutto inizia con la Grande Immigrazione dell’1850 in Argentina Emigranti Europei  raggiungono  il Rio dell Plata: Buenos Aires, Rosario e Montevideo.   Nel Quartiere Orilla a BuenosAires  confluiscono:   Italiani, Francesi, Spagnoli Tedeschi, Ungheresi, Ebrei, Slavi e Schiavi Liberati. Una Mescolanza di Tradizioni Culturali e di Musica: Flamenco, Canzone Napoletana, Valzer………
emigrazione
 Nel Quartiere Arrabal a Buenos Aires  si Incontrano Gente del Porto e Gente delle Campagne,  La Payada portata dai Gauchos dalla Pampa Poesia Popolare di 6 versi endecasillabi  seguiti da uno stacco di Chitarra  si Evolve e si Fonde con  L’Habanera Cubana portata dai Marinai e Nasce la MILONGA la donna indietreggia e l’uomo avanza  Milonguear significa passare la notte Ballando e Cantando
Schermata 2019-02-23 alle 11.14.23
Al Porto arriva il Candombe (Danza caratteristica dei neri in cui le coppie ballano separate ma molto vicine, abbandonandosi a Sensuali Movimenti Pelvici)  e si fonde con la Milonga (Payada + Habanera).   NASCE IL TANGO ARGENTINO 1900
storia-tango-argentino

COME si SUONA il TANGO
Musica Sincopata senza Percussioni e si suona con Forti Accenti di Battuta e Segnature Ritmiche; la Struttura Armonica è Italiana
All’Inizio in Strade e Cortili: Chitarra o Arpa, Violino e Flauto
Poi dal 1900 nei Bar il Trio: Pianoforte Violino e Bandeonon
Poi dal 1910 nei Palchi dei Locali inizia il Sexteto:
1 Pianoforte 2 Violini 2 Bandoneon 1 Contrabbasso
Schermata 2019-02-23 alle 11.31.17

Gli Stili più Significativi
Cayengue – dal 1920 – 40  Canyengue (termine che ha il significato di “gente di periferia”) è la prima forma di tango ma che ha tuttavia ancora oggi molti estimatori. Lo stile prevede passi veloci, l′abbraccio è stretto, la testa e il corpo sono inclinati in avanti, le gambe si allacciano frequentemente. Spesso si balla con la mano dell′uomo infilata in tasca mentre la donna la tiene appoggiata su un fianco, e camminando insieme fianco a fianco.

Milonguero – Dal 40 ad oggi è caratterizzato da un abbraccio stretto con i due partner inclinati leggermente uno verso l′altro. Questa postura è utile nel limitato spazio disponibile su una pista affollata. È lo stile in cui ci si imbatte nelle affollate Milongas di Buenos Aires o di Montevideo. Con questo stile risulta molto difficile alla donna eseguire figure complesse.

Salon o de Pista (dal 40 ad Oggi)  è considerato uno degli stili più popolari. È danzato con un abbraccio flessibile, stando vicini e aprendo come e quando richiesto. Ritmo musicale in 4 ⁄ 4 con musica di elevata qualità, è uno stile di danza lineare. Si è evoluto nel tempo, arricchendosi di nuove figure e nuovi passi.  E’ lo stile principale del Campionato Mondiale di Tango ogni anno a settembre a Buenos Aires
Schermata 2019-02-23 alle 12.04.22

Tango Nuevo il Tango si mantiene in continua evoluzione, nella sua musica nel ballo. Lo stile chiamato “nuevo” è caratterizzato da un abbraccio molto flessibile, elastico, contrastando i movimenti e con passi fuori degli assi. Questo stile è nato recentemente, negli anni ′90. Viene insegnato in modo tale che l′allievo si crea il proprio tango personale, non più legato alle figure classiche della tradizione.

Tango Escenario  è quello che si può vedere sulla scena di uno spettacolo. È caratterizzato da un abbraccio aperto, movimenti molto accentuati e coreografici oltre a movimenti che non fanno propriamente parte del tango (spesso presi dal balletto).

 

Corsi e Lezioni a COMO City